IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE DEL PROGETTO "ARCHEODIGITAL SERRI"

 

Il 13 novembre 2017 è iniziata l'attività del Servizio Civile Nazionale presso il comune di Serri (provincia del Sud-Sardegna). Il progetto, denominato “Archeodigital Serri” vede impegnati sette ragazzi provenienti dai comuni di Serri, Mandas e Nurallao. Nei primi tre mesi si è svolta la formazione specifica attraverso lezioni frontali con vari docenti: aspetti principali del Servizio Civile Nazionale con Alessandro Orgiana, presentazione uffici e servizi della sede comunale e storia del paese di Serri con il sindaco Samuele Gaviano, elementi di preistoria e protostoria della Sardegna e del territorio di Serri, storia delle campagne di scavo di Santa Vittoria, conduzione e sicurezza della campagna di scavi e procedure di inventario e catalogazione con Giacomo Paglietti, lavoro in team e la comunicazione interna con Rossella Racugno,  elementi di fotografia con Nicola Castangia, elementi di lingua inglese in ambito archeologico e museale con l'associazione Alfabeto del Mondo, pianificazione e gestione di un progetto con Luisa Zedda, gestione della visita guidata con Vanessa Pintus, un incontro con il presidente della Protezione Civile e nozioni di comunicazione social con Federica Secci. Dal mese di gennaio 2018 è iniziata l'attività di catalogazione dei reperti archeologici recuperati durante le campagne di scavo 2016-2017 consistente nel lavaggio, siglatura e inventario di più di tremila frammenti.

Nell'ambito della progettazione e realizzazione di eventi promozionali e gestione della comunicazione, quale obiettivo del progetto, l'SCN ha partecipato al 4° Expo del Turismo Culturale (Barumini-Villanovaforru, 24-26 novembre 2017), alla conferenza “I giovani per l'Europa, l'Europa per i giovani” organizzato da Eurodesk (Serri, 27 novembre 2017), alle Giornate Europee del Patrimonio (Serri, 29 dicembre 2017), alla mostra fotografica di arte contemporanea presso il Monte Granatico di Serri (2-5 gennaio 2018). Nel mese di marzo il gruppo ha partecipato ad una lezione sull' “Accessibilità nel luoghi della cultura” tenutosi presso la sede del CRS4 di Cagliari da Andrea Ferrero e Andrea Mameli.

In relazione all'attività social sono state attivate le mail e i profili Facebook e Instagram e pubblicati più di cento post sulle attività dei volontari. In occasione della Fiera di Santa Lucia (Serri, 20 maggio) è stato organizzato un contest fotografico allo scopo di rendere maggiormente conoscibili e fruibili i siti e gli altri attrattori culturali presenti nel territorio; il contest si è svolto sulle pagine ufficiali del SCN e ha visto la partecipazione di ventidue fotografi amatoriali.

I ragazzi sono infine impegnati nella promozione e prosecuzione degli scavi archeologici presso il Santuario di Santa Vittoria di Serri attraverso attività di supporto alle indagini scientifiche sotto la direzione dell'archeologo Giacomo Paglietti. Tra gli obiettivi ancora da perseguire, la progettazione di pannelli informativi per disabili visivi e ipovedenti da collocare nel sito di Santa Vittoria.

Il Servizio Civile Nazionale ha avuto inoltre l'opportunità di prendere parte alle attività svolte dagli operatori della cooperativa L'Acropoli Nuragica (gestore del sito di Santa Vittoria) quali lo scavo simulato, modo utile e piacevole per avvicinare i bambini al mondo dell'archeologia, il laboratorio di ceramica, infine dando supporto alle guide durante le visite guidate al Santuario.