SERRI E SANTA VITTORIA IN MOSTRA CON ARTECRACY.EU: L'ARTE CONTEMPORANEA IN SARDEGNA

 

ARTECRACY.EU: L'ARTE CONTEMPORANEA IN SARDEGNA

Inaugura il 28 dicembre a Isili (Sud Sardegna) la manifestazione dal titolo “Artecracy.eu: l'arte contemporanea in Sardegna”.

Per la prima volta sull'Isola un evento culturale e turistico che unisce il fascino della cultura nuragica alla vitalità dell’arte contemporanea attraverso convegni, mostre e visite guidate nel cuore del Sarcidano.

La manifestazione crea un dialogo tra il glorioso passato nuragico della Sardegna con l'arte contemporanea che va dalla seconda metà del Novecento sino ai giorni nostri, tra pittura e fotografia. Un evento capace di richiamare un turismo culturale formato dalla gente di tutti i giorni, da persone che non necessariamente “mastichino” arte ed archeologia ma che siano semplicemente attratte dal bello e dalla tradizione della terra sarda: capace di offrire archeologia, natura selvaggia, enogastronomia e anche modernità.

Giovedì 28 dicembre, alle ore 10.30 presso il Centro Sociale Culturale di Isili nel corso Vittorio Emanuele, si terrà la conferenza di presentazione della kermesse, dove gli organizzatori e le istituzioni locali illustreranno il programma dell'intera iniziativa.

Il pomeriggio alle 16.30, presso il Monte Granatico, verrà inaugurata la mostra “Tra figurativo, astratto e nuova figurazione”, che ripercorrerà alcune tappe importanti della pittura italiana del ‘900 con la presenza di “firme” di artisti ormai riconosciuti a livello internazionale, alcuni storicizzati e gli altri, anche se considerati giovani, già calcano le scene internazionali da diverso tempo con grandi riconoscimenti di pubblico e critica.

L’importanza della mostra, oltre che per il valore intrinseco d’ogni singola opera, è dato dalla possibilità di poter ripercorrere un secolo di storia dell’arte italiana, non attraverso i nomi più celebri ma attraverso artisti che in un certo qual modo sono oscurati dalla fama dei grandi, anche se di pari livello qualitativo e comunicativo. Ogni opera rappresenta un periodo o una tappa importante e tutte insieme danno l’immagine di un periodo storico caratterizzato da grandi innovazioni. Seguirà alle 17.00, solo su prenotazione, una visita guidata all'esposizione.

Il giorno successivo, venerdì 29 dicembre alle 10.30, si svolgerà una conferenza a Serri presso il Santuario Nuragico Santa Vittoria, dove il passato preistorico converserà con la fotografia contemporanea attraverso la voce di una storica dell'arte e di un archeologo.

Poco dopo, alle 12.00, partirà una visita guidata, sempre su prenotazione, al sito archeologico di Santa Vittoria; mentre al pomeriggio, alle 16.30, inaugurerà presso il Monte Granatico di Serri una mostra di opere di diversi fotografi emergenti e, mezz'ora dopo, seguirà la visita guidata alla stessa.

Sabato 30 dicembre si torna a Isili con la visita guidata, alle 10.30, alla chiesa di San Sebastiano presso il lago omonimo, mentre alle 14.30 si terrà la visita al nuraghe Is Paras.

Per prenotare le visite guidate è necessario contattare prima gli organizzatori alla email associazione.artecrazia@gmail.com

Per i non residenti in Sardegna è possibile acquistare i pacchetti turistici sul sito http://www.sardegnamagica.it/

Evento realizzato dall'associazione Youth Caravella con il contributo dell’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna e dalla partnership con il Comune di Isili, del Comune di Serri, del Santuario Nuragico Santa Vittoria di Serri, dall’Associazione Culturale Artecrazia e dal giornale Artecracy.eu.